Legislatore

Legislatore, sostantivo, 1) colui che dà la legge ad un popolo; 2) chi ha il potere di stabilire le leggi; 3) membro di una assemblea legislativa

Dal punto di vista formale legislatore è l'assemblea, il parlamento; dal punto di vista figurato certamente il popolo; dal punto di vista sostanziale il legista, il giurista, il tecnico della legge; dal punto di vista pratico il capo del governo, il capo dello Stato, il Re, a seconda della situazione.

Il nomoteta, il legislatore, in quanto onomaturgo, inventore di nomi, è un tecnico, viceversa in quanto politico è la negazione del sapere specialista.

Il concetto di «legislatore» non può non identificarsi col concetto di «politico». Poiché tutti sono «uomini politici» tutti sono anche «legislatori». Ma occorrerà fare delle distinzioni.

Quando scrivo Legislatore, con o senza irrisione, intendo il legislatore esistente, quello alle cui leggi devo rispondere.


MP