La proprietà e niente altro

22.04Uno dei segreti meglio custoditi nel regno della regina Elisabetta è l'identità dei proprietari terrieri. Ma una combinazione tra lo sviluppo di mappe e dati digitali e la pressione degli attivisti politici ha reso possibile la raccolta di statistiche sorprendenti.

Metà dell'Inghilterra è di proprietà di meno dell'1% della sua popolazione. Circa 25.000 proprietari terrieri - tipicamente membri dell'aristocrazia e delle corporazioni - hanno il controllo di metà del paese... La riforma dell'imposta sulle successioni potrebbe risolvere il problema...

L'importanza delle regole di M'Naghten

21.04L'uso strumentale della psichiatria nel processo penale.

Nei primi cinquant'anni del nostro secolo circa 20.000 persone furono giudicate per reati diversi dall'assassinio. Tra queste un totale di 29 furono giudicate colpevoli ma dementi

Durante questo medesimo mezzo secolo 4077 persone furono giudicate per assassinio. Tra queste 1013 furono rilasciate o assolte. Le rimanenti 3064 furono giudicate colpevoli ma dementi

In altri termini, la demenza, come motivo di difesa nei processi per reati diversi dall'assassinio è un'eccezione, mentre per l'assassinio è una regola. [..] È evidente che l'assassinio è il reato che ha più stretti rapporti con la demenza. Ma questa constatazione non ha che una piccolissima parte nell'enorme sproporzione [..] Il vero motivo è [..] la pena di morte.

Da qui - dice Koestler - l'immensa importanza delle regole di M'Naghten.

La proprietà del tempo

20.04Coloro che, in una coda, attendono in fila il proprio turno tendono, consapevolmente o meno, ad adottare molte delle strategie comportamentali associate al diritto proprietario. Il saggio di Kevin Gray esplora le connotazioni proprietarie di questo protocollo comportamentale. Il regime normativo della coda è in definitiva basato su un personale senso di proprietà del tempo. Di conseguenza, la comunità della coda ha molto da dirci sulla natura dell'esperienza proprietaria; su come, in effetti, pensiamo alla proprietà.

Ovviamente no

19.04La scienza si fonda sulla dimostrazione empirica anche di ciò che dovrebbe apparire ovvio e senza necessità di verifica. I primi dati dell'esperimento finlandese di distribuzione di un reddito di base dimostrano una riduzione dei livelli di stress dei beneficiari del gruppo target, un miglioramento della loro salute fisica e mentale, della loro stabilità finanziaria, della loro fiducia e persino dei loro livelli di fiducia nelle altre persone, inclusi il governo ed i politici. Fin qui è tutto ovvio o quasi. Ma c'è dell'altro. Tutto ciò ha determinato un notevole risparmio nell’erogazione di ulteriori benefici per la disoccupazione, malattia e assistenza sociale.

Adesso, visti i risultati, voi tutti penserete che il Governo finlandese implementerà l'esperimento... Ovviamente no.


Due diverse orchestrazioni della Rock Symphony di Imants Kalniņš, la prima per mezzo-soprano, la seconda per chitarra basso.

Tag: postmoderno

Giù le mani dalla scuola

18.04La scuola è un problema e sarà sempre un problema perché non c'è soluzione al problema della scuola.

Qual'è il problema? Tutti vogliono mettere le mani sulla scuola...

Ingannare il popolo

17.04Poiché la politica concepita come arte di ingannare il popolo si rivela essere sovente il prodotto dell'autoinganno dei leader politici, sostenuto dal desiderio del popolo di essere ingannato, ci si deve chiedere se ingannare il popolo non sia il semplice effetto di un autoinganno delle élite di governo.

Paul Wolfowitz dichiarò che le forze armate americane sarebbero state accolte dagli iracheni con il lancio di fiori mentre i servizi segreti tedeschi avvertivano sulle possibili conseguenze a lungo termine dell'invasione dell'Iraq. Wolfowitz ha usato il suo desiderio e ha ignorato le informazioni dei servizi segreti tedeschi per costruire una falsa immagine della guerra capace di ingannare se stesso ed il popolo americano.

MP